Tariffe e preventivi

In conformità all'art. 13 della legge forense n° 247/2012 e a richiesta del cliente, lo studio legale "Civilisti & Penalisti Associati - avvocati in Torino" stabilisce il compenso per l'attività professionale al momento del conferimento dell'incarico, sulla base di un preventivo scritto che, nel rispetto del principio di trasparenza, fornisca tutte le informazioni utili per l'individuazione degli oneri ipotizzabili fino alla conclusione del mandato, distinguendo tra onorari, contributo unificato, bolli e spese anche forfetarie.

La legge professionale consente di stabilire compensi a tempo, a forfait, a convenzione, a percentuale sul valore della causa o su quanto si prevede possa essere il vantaggio per il cliente. E' sempre rifiutata la stipulazione del patto di quota lite, vale a dire l'accordo con il quale l'avvocato percepisca come compenso, in tutto o in parte, una quota del bene oggetto della prestazione professionale o della vertenza giudiziale o stragiudiziale.

Per quanto ci riguarda, preferiamo concordare amichevolmente il compenso con i nostri clienti, valutando periodicamente l'entità e la complessità delle prestazioni fornite, tenendo conto non solo delle loro necessità di assistenza, ma anche di eventuali particolari condizioni economiche e della natura della causa o della controversia. In ogni caso, lo standard delle nostre prestazioni è sempre elevato e prescinde dall'entità del compenso.

Esercitiamo la professione in piena libertà intellettuale e di giudizio e siamo fermamente vincolati ai principi di lealtà, correttezza, buona fede e decoro della professione: nessun compenso sarà mai in grado di indurci ad instaurare una causa pretestuosa o temeraria o a svolgere il mandato in modi o per scopi che non condividiamo.